fbpx
Rosaria Carifano - Meeting della danza Campania
194
page-template,page-template-full_width,page-template-full_width-php,page,page-id-194,bridge-core-1.0.7,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1300,qode-theme-ver-18.2.1,qode-theme-bridge,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-6.0.5,vc_responsive

La danza è arte, passione, emozione.

Il Meeting della Danza Campania è l’evento dedicato alla danza moderna e contemporanea. Una giornata di incontri, audizioni e lezioni.

Dove

Country Sport
Avellino

Quando

Domenica
15 Dicembre 2019

Rosaria Carifano

Gli Ospiti ed i Docenti del Meeting della Danza

Rosaria Carifano

Formazione ed esperienze lavorative come danzatrice/performer e insegnante di danza:

 

Inizia lo studio della danza all’età di 4 anni presso la “Scuola di Danza Classica Gay Troisi”, solista del Teatro San Carlo, autorizzata dal Miur, nella quale si forma fino ai 17 anni.

 

Consegue il diploma in danza classica (giugno 2003) e in danza contemporanea e moderna (giugno 2005) presso la scuola “Danza e Movimento” diretta da Valentina Pirone, con la supervisione della prima ballerina del Balletto di Francoforte Mariarosa Villoresi e accompagnata dai danzatori Domenico Luciano (solista del Teatro San Carlo di Napoli e primo ballerino dello Houston Ballet) e Matteo Pastore (primo ballerino del Teatro Nazionale di Spalato – Croazia).

 

Nel 2006 inizia l’insegnamento della danza classica ed è scritturata dal “Balletto di Benevento” diretto dal danzatore Antonio Zito, come solista nello spettacolo “E se Pinocchio vivesse oggi?”.

 

Nel 2007 diventa ballerina e assistente ai corsi di danza classica per la “Compagnia della Danza” di Avellino.

 

Nella stagione 2008/2009 è ballerina per il Teatro d’Europa di Cesinali (Av) nelle produzioni “Questa è la rivoluzione!” e “Tonnellatawatt” del regista Mirko Di Martino (direttore artistico del Teatro TRAM di Napoli), “Napoli canta e balla” e “Io pierrot”, e nel luglio 2008 è vincitrice della borsa di studio “Festival della Danza – Maiori Grandi Eventi” e finalista al Concorso Internazionale di Danza Moderna “Trofeo Stefania Rotolo”.

 

L’anno dopo è in tournèe in Campania con la compagnia salernitana Ideazione Teatro per lo spettacolo “Fusi e Confusi”. Nel 2015 è performer e ballerina per il Circo Martini-Orfei.

 

Nel 2019 è danzatrice e performer per lo spettacolo “(R)Esistenze”, scritto da Massimo Testa, diretto e interpretato da Roberta Gesuè e prodotto dall’associazione La Mela di Odessa.

 

Nel settembre 2019 è ballerina nello spettacolo di apertura del concerto di Andrea Sannino a Monteforte Irpino (AV).

 

Nel corso degli anni  partecipa a stage e workshop di danza classica, moderna, contemporanea, hip-hop e teatro-danza con maestri di fama nazionale ed internazionale.

 

Tra gli altri: A. D’Aloja, V. Livtinov, M. Trayanova, M. Villoresi, J.P. Halnaut, F.Esposito; M. Oliva, F. Mainini, B. Goodson, A. De La Roche, M. Astolfi, D.Verga; R. Sartori, M. Salerno, F. Monteverde; F.Zanchi, M. Pogliani; F. Polvere, R. Procaccini; G. Perfetti; Gary Brackett del The Living Theatre.

 

Nel 2015 frequenta il corso di aggiornamento per l’insegnamento della danza classica tenuto dal M° Massimiliano Scardacchi dell’Accademia Nazionale di Danza di Roma e frequenta stage e lezioni tenute da maestri di fama internazionale per continuare la sua formazione.

 

Tra le varie, si segnala la partecipazione nel 2016 ad una classe di lezioni di Sarah Lamb, prima ballerina del Royal Ballet di Londra.

 

Nel 2018 consegue la qualifica di insegnante certificata di Progressing Ballet Technique® per i livelli Junior, Senior e Advanced.

 

Dal 2013 è insegnante di danza classica per la scuola di danza “Esmeralda” di Avellino  diretta da Guendalina Manzi e tiene corsi di danza per attori e performer in collaborazione con varie realtà della provincia. Nel 2015 fonda e dirige insieme a Valeria Lanzara il “Centro Studi Danza Olympia”, a Mirabella Eclano (Av), che punta alla formazione di giovani danzatori professionisti.

 

Autrice di prodotti teatrali e audiovisivi/project director di eventi culturali:

 

Nel 2011 fonda la compagnia performativa Iride, per la quale scrive la sceneggiatura del cortometraggio “5 minuti”, vincitore del Primo Premio al Concorso Internazionale del Cortometraggio di Avellino.

 

L’anno successivo, con lo spettacolo “Brigantesse se more” è vincitrice della borsa di studio della Scuola Holden di Torino per la partecipazione all’Home Festival Irpinia d’Oriente ed è autrice di sceneggiature di videoclip per il programma di Rai1Ciak, si canta!”.

 

Nel 2013 è vincitrice di una borsa di studio in Culture Digitali presso il Salone delle Culture delle Venezie.

 

Nella stagione 2014/2015 scrive “Tutta colpa di Shakespeare”, spettacolo contro la violenza sulle donne, in tournèe in Campania (tra gli altri, Teatro “Carlo Gesualdo” di Avellino, Teatro “Domenico Biancardi” di Avella, Teatro ZTN di Napoli).

 

Dal 2012 collabora con il M° Fabrizio Esposito, solista e coreografo del Teatro San Carlo di Napoli, per il quale cura la co-organizzazione e l’ufficio stampa del Napoli Danza Festival, della Giornata Mondiale della Danza Irpina e del Progetto Formazione @Motion.

 

Scrive la drammaturgia del balletto “Karmaen – Storia di Brigantesse”, messo in scena dalla compagnia @Motion e diretta dallo stesso Esposito.

 

Nel 2015 rivisita il libretto per la produzione “Lo Schiaccianoci”, in scena il presso il Teatro A di Mercato San Severino (Sa).

 

L’anno dopo cura la rivisitazione drammaturgica per “Romeo & Giulietta”, in scena all’Auditorium Oscar Nieymar di Ravello (Sa) e il Teatro A di Mercato San Severino, e la scrittura del libretto e delle parti in prosa della produzione di danza contemporanea “Revolving Karma”, in cartellone al Ravello Festival 2017.

 

Nel 2018 cura la rivisitazione drammaturgica del libretto del balletto “Coppèlia”, per la messa in scena di “Coppèlia – L’uomo della sabbia” al Teatro delle Arti di Salerno.

 

Nel 2014 cura la rassegna di videodanza “Passo a 2.0” presso il Godot Art Bistrot, alla quale partecipano, tra gli altri, i coreografi di fama internazionale Claudio Malangone, Emma Cianchi e Gabriella Stazio.

 

È coautrice dello spettacolo “Caso PetroCinica – La verità è ora nelle vostre mani”, invitato dall’associazione nazionale Ises ai festeggiamenti ufficiali della Giornata Mondiale della Terra 2017 a Roma, che vanta la partecipazione della rock-band “Guernica” di Tony D’Alessio, secondo classificato dell’undicesima edizione della trasmissione #XFactorItalia.

 

Domenica 15 Dicembre 2019

Una giornata aperta a tutti dove, a partire dagli allievi di 6 anni fino ai danzatori più adulti.